Spedizione gratuita sopra i 50€
Consegna entro 3 giorni lavorativi

Fragranze per ambiente: tutto quello che c’è da sapere su come usarle

Il profumatore d’ambiente è un complemento d’arredo che dà un tocco di raffinatezza e sprigiona nell’aria pura magia olfattiva! Puoi scegliere la fragranza che è di tuo maggiore gradimento, ma ci sono alcune regole da seguire affinché il risultato di utilizzo sia ottimale. Leggi il nostro articolo e scoprirai consigli d’uso utilissimi.

Fragranze per ambiente: come usarle

Qual è il formato giusto in base al mio ambiente? E la posizione ottimale della boccetta? Quante volte vanno girati i bastoncini?

Siamo qui per rispondere a tutte queste domande!

1-  Scegli il formato del flacone in base allo spazio in cui verrà posizionato

L’importante è scegliere il flacone in maniera proporzionale rispetto all’ambiente in cui deve servire. Ecco i nostri consigli:

  • Per ambienti fino a 10 m² è sufficiente il formato da 100 ml.
  • Per spazi da 10 a 20 m² è preferibile il formato da 250 ml.
  • Per dimensioni da 20 a 30 m² il formato perfetto è quello da 500 ml.
  • A salire, per metrature da 30 a 50 m² è idoneo un formato intorno a 1 litro.
  • Infine, per spazi superiori sono necessari i formati oltre i 2 litri.
  • In caso di ambienti grandi è indicato avere due diffusori posizionati ai lati opposti della stanza.

2- Scegli la posizione più idonea per il tuo diffusore

Innanzitutto si raccomanda di non posizionare i profumatori vicino a fonti di calore o superfici laccate: nel primo caso questo contribuirebbe a consumare l’essenza in tempi più rapidi, nel secondo caso la superficie potrebbe danneggiarsi.

Quindi qual è il luogo ideale dove sistemare la boccetta del tuo diffusore? Sicuramente in una zona centrale dell’ambiente (ad esempio su un tavolo o su un mobiletto), il che aiuta il diffondersi della fragranza in maniera omogenea.

Riguardo invece la posizione in altezza? Né troppo in basso, né troppo in alto, ma ad altezza uomo, cosicché al passaggio delle persone o all’apertura e chiusura di porte e finestre la fragranza possa diffondersi in maniera omogenea e allietare così i tuoi sensi.

3 – Gira le bacchette almeno 1 volta a settimana

Di norma raccomandiamo di girare i bastoncini una volta a settimana, in numero da 3 a 5 a seconda dell’intensità che si vuole raggiungere. Perché? Capovolgere con costanza i bastoncini consente di mantenere umida la parte che rimane fuori dal liquido, che è quella adibita a profumare l’ambiente: la bacchetta nuovamente intrisa di essenza riattiva così il processo di propagazione del profumo nell’ambiente.

4- Scegli la fragranza giusta

Alkimia propone un vasto ventaglio di fragranze. 

In linea generale ci sono fragranze che si adattano meglio ad alcuni ambienti piuttosto che ad altri, ma ovviamente ognuno può scegliere in base ai propri gusti!

Noi consigliamo:

  • Uffici o ambienti di lavoro: fragranze energizzanti, che stimolano la creatività e attivano il cervello (ad esempio la fragranza Mojito)
  • Cucina: fragranze aromatiche, fruttate e speziate (ad esempio il Moscow Mule grazie alle sue note esotiche)
  • Zona giorno: note calde e avvolgenti (ad esempio il Negroni darà un tocco sofisticato al tuo salotto, rendendo l’atmosfera molto elegante e di classe)
  • Zona notte: sentori rilassanti, delicati, soft e avvolgenti (ad esempio il Bellini)
  • Bagno: aromi freschi, agrumati, puliti (ad esempio lo Spritz, grazie alle sue note fresche e agrumate)

Un altro modo in cui è possibile scegliere la propria fragranza ideale è in base al colore dell’essenza, per far sì che quel colore si abbini allo stile e all’arredamento della propria casa.

Ti è piaciuto l’articolo? Se hai trovato utili i nostri consigli, lasciaci un commento e condividi l’articolo sui social! 

Facebook

Lascia un commento

Start typing and press Enter to search

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.